SOCIETA’ IN HOUSE DELLA REGIONE SARDEGNA
Convegno Telemedicina per la sostenibilità dei programmi regionali e di governo assistenziale
Nel processo di riorganizzazione del Servizio sanitario le soluzioni di Telemedicina rappresentano piattaforme e strumenti strategici atti a garantire la migliore assistenza al paziente favorendo il processo di deospedalizzazione e delocalizzazione delle cure con conseguente miglioramento della continuità assistenziale e della domiciliazione del paziente.

Perché comunque la Telemedicina possa essere efficace, rispetto agli obiettivi di servizio, è necessario individuare ed esplicitare le esigenze di tutti gli attori nella rete della salute: sia l’utilizzo degli strumenti di telemedicina all'interno della rete ospedaliera fra i presidi ospedalieri di vario livello sia fra la rete ospedaliera e il territorio, rafforzando l’integrazione con degli attori del territorio, in particolare la Medicina generale e le Farmacie, che possono essere per il cittadino un punto di riferimento più organico per la presa in carico e per l’accesso ai servizi, in piena coerenza con le esigenze di governo e di sostenibilità dell’assistenza sanitaria.

L’integrazione, dunque, della Telemedicina tende, in questo senso, a costruire am¬bienti di condivisione fra gli attori ospedalieri e territoriali a fronte di un obiettivo di governo delle cure, che ha come scopo la migliore qualità delle cure e dell’ero¬gazione del servizio, come risultato di un lavoro comune di tutte le professioni sanitarie, mediche e assistenziali coinvolte.
L’incontro, promosso da Sardegna IT, in collaborazione con AiSDeT (Associazio¬ne Italiana di Sanità digitale e Telemedicina, Rete di Sanità digitale e Sanit@ e Federfarma Cagliari, intende proporre un momento di riflessione e insieme di valorizzazione e di confronto di quanto la Regione Sardegna sta avviando sulla riorganizzazione del sistema delle cure e sul ruolo che in tale processo possono svolgere le piattaforme e le soluzioni di Telemedicina.

Consulta i documenti:
- Brochure
- Locandina
- Invito
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna