SOCIETA’ IN HOUSE DELLA REGIONE SARDEGNA
Forum PA: Regione presente con stand istituzionale e progetto "Sardegna digitale"
Gli assessori Baire e Corona hanno illustrato il progetto "Sardegna Digitale" finalizzato ad assicurare all'isola la disponibilità di adeguate infrastrutture telematiche e servizi di connettività efficienti e veloci. "Il servizio pubblico - ha detto l'assessore Corona - deve essere guida e soggetto propulsore dell’innovazione. Questo, infatti, è il ruolo che sta svolgendo l'amministrazione regionale.

CAGLIARI, 18 MAGGIO 2010 - A un mese esatto dalla tappa cagliaritana del Forum dell’innovazione della Pubblica amministrazione, la Regione Sardegna è di nuovo protagonista del Forum Pa, in corso di svolgimento a Roma, con i processi innovativi promossi e introdotti dall’amministrazione regionale sfruttando appieno le potenzialità delle nuove tecnologie.

In particolare, gli assessori della Pubblica Istruzione e degli Affari Generali, Maria Lucia Baire e Ketty Corona, hanno illustrato oggi, in due distinte sessioni dell’evento, in programma fino al 20 maggio prossimo, il progetto “Sardegna Digitale” finalizzato ad assicurare all’isola la disponibilità di adeguate infrastrutture telematiche e servizi di connettività efficienti e veloci, individuati dalla Giunta regionale come una delle principali chiavi di volta per la realizzazione del nuovo modello di sviluppo della Sardegna. “Crediamo nel rinnovamento, nell’innovazione e nella qualità del progresso, per cogliere le sfide di quella necessaria modernizzazione che ci chiama a confrontarci con il globale piuttosto che con il locale”, ha detto nel suo intervento l’assessore Baire, chiarendo i contenuti del progetto “Scuola Digitale” nell’ambito del convegno “Scuola, istruzione e ricerca”. “La progressiva digitalizzazione della scuola sarda, che coinvolge ragazzi e docenti nell’utilizzo per l’insegnamento di mezzi e strumenti, come i pc, oramai di uso quotidiano – ha spiegato l’esponente della Giunta Cappellacci – garantisce sia il diritto allo studio che apprendimenti adeguati, in linea con l’obiettivo primario di innalzare il livello qualitativo dell’istruzione in Sardegna”.

Per l’assessore Ketty Corona, che ha ripercorso l’esperienza della tappa cagliaritana, l’aprile scorso, del road show promosso dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, Renato Brunetta “è stato riscontrato come tutti gli attori del sistema produttivo isolano abbiano una forte consapevolezza che l’innovazione è la principale fonte di sviluppo, oltre a rilevare un diffuso interesse sul tema, come testimonia la nutrita partecipazione, soprattutto da parte degli enti locali isolani”.

“Il servizio pubblico - ha proseguito l’assessore degli Affari Generali - deve essere guida e soggetto propulsore dell’innovazione. Questo, infatti, è il ruolo che sta svolgendo l’amministrazione regionale. L’innovazione in Sardegna è la strada per superare la crisi economica attuale e per abbattere l’isolamento, ossia essere al passo coi tempi e dialogare col mondo senza pagare lo scotto dell’insularità”.
L’assessore Corona ha poi parlato diffusamente dei temi trattati nella tappa sarda del Forum, a partire dalla “capillare” rete di connessione a banda larga della Sardegna, caso unico a livello nazionale (che sarà a breve ulteriormente potenziata), poi, di seguito, ha illustrato i progetti realizzati e in fase di realizzazione riguardo ad amministrazione digitale, innovazione organizzativa, nella quale ha ampio spazio la semplificazione, e, infine, ha messo in luce i cardini sui quali è imperniato il progetto di riforma della Regione, ossia la meritocrazia, la trasparenza e la valutazione di obiettivi misurabili.

La Regione Sardegna è presente al Forum Pa con uno stand di 200 metri quadri, di cui circa 50 dedicati all'esposizione delle specie endemiche della Sardegna, oltre all’allestimento di 7 Totem informativi e una zona per la consultazione libera dei portarli istituzionali. All’esterno dello spazio espositivo, le pareti curve riproducono 7 fotografie a tutta altezza del paesaggio sardo, mentre il pavimento ricorda un giardino con i profumi e i colori della macchia mediterranea. Oggi, inoltre, sono stati presentati nello stand alcuni importanti progetti dell’amministrazione regionale tra cui la banda larga per la Pubblica amministrazione e per i cittadini, il sistema informativo regionale per l’ambiente, il timbro digitale per la Regione, Itinerari di Sardegna, il Geo blog, la Digital library, un progetto di educazione ambientale, il progetto di integrazione e sviluppo tecnologico dei sistemi di controllo della mobilità nell’Area vasta di Cagliari, l’anagrafe immobiliare, i progetti dei laboratori del distretto Ict per la Pubblica amministrazione.
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna